.
Annunci online

  coast2coast by InVisigoth the Mad Irish
 
Diario
 


"The tree of liberty must be refreshed from time to time with the blood of patriots and tyrants. It is its natural manure"

Thomas Jefferson


"Democracy is two wolves and a lamb voting on what to have for lunch. Liberty is a well-armed lamb contesting the vote"

Benjamin Franklin




________________________________


Se vedi qualcosa che ti interessa qui sotto sei libero di cliccare o non cliccare...







Politics









Entertainment









Locations of visitors to this page



7 dicembre 2009

I repubblicani-libertari aumentano nelle amministrazioni americane

Il movimento dei libertari che militano nel Partito Repubblicano ha fatto un po' i conti, annunciando che la presenza di eletti del movimento nelle varie amministrazioni è aumentata nel 2009. Sono stati infatti 38 i candidati repubblicani appoggiati durante quest'anno dal Republican Liberty Caucus, e di essi dieci sono stati eletti.

Lynne Blankenbeker, State Representative, New Hampshire

Michael Patrick Carroll (rieletto), State Representative, New Jersey

Ken Cuccinelli, Attorney General, Virginia

Cameron DeJong, Manchester Selectman, New Hampshire

Michael J. Doherty, State Senate, New Jersey

Kara Egbert, Sahuarita Town Council, Arizona

Phil Greazzo, Manchester Alderman, New Hampshire

Dan Halloran, NYC City Council, New York

Michael A. Tams, Lisle Township Board, Illinois

Brad Wyatt, Boylston School Committee, Massachusetts

Ma anche altri membri del RLC, non appoggiati però in maniera diretta dal movimento, sono risultati vincitori; per l'esattezza, due nel Minnesota, uno in Alabama e uno in Virginia. Il portavoce del RLC Dave Nalle ha confermato che quest'anno rappresentano il movimento nella pubblica amministrazione un numero maggiore di esponenti che nel 2008.




23 luglio 2009

Le 10 città più pericolose d'America

Quest'anno quasi mancavo l'appuntamento. Qualche mese fa, come ogni anno, l'FBI ha diramato la classifica delle dieci città più pericolose dell'Unione, il "City Crime Rankings: Crime in Metropolitan America". E' uno studio sulla criminalità nelle città degli Stati Uniti, che raccoglie i dati relativi ad omicidi, rapine, aggressioni, violenze sessuali e furti d'auto in 378 città che abbiano almeno una popolazione di 75.000 abitanti. Stabilendo come valore base 0 (media nazionale), ad ogni città è stato assegnato un punteggio.

E' New Orleans (LA), con il punteggio di 441,40 ad aggiudicarsi il poco invidiabile primato. Una escalation notevole - dovuto solo al dopo Katrina? chissà... - visto che l'anno scorso la città del jazz non rientrava neanche fra le prime 10. Medaglia d'argento per Camden (NJ), quinta lo scorso anno. Poi Detroit (MI), città più violenta lo scorso anno.

A seguire St. Louis (MO), città più violenta due anni fa, poi Oakland (CA), Flint (MI), Gary (IN), Birmingham (AL), Richmond (CA), North Charleston (SC).

Per quanto riguarda il complesso degli stati, è il Nevada il più violento, seguito da Louisiana e South Carolina.

Passando invece al fronte opposto, città più sicura è Ramapo (NY), con un punteggio di -89,18. Poi Mission Vejo (CA) e O'Fallon (MO). La città "famosa" più sicura è Honolulu (HI), con  -19,21 punti.

Gli stati più sicuri, infine, sono New Hampshire, Vermont e Maine.

Ribadisco anche questa volta che sono ovviamente statistiche, e quindi vanno sempre prese con le molle. Indicano una tendenza, non solo certo un postulato matematico.


Mission Viejo: medaglia d'oro lo scorso anno, e d'argento questo


29 dicembre 2007

Ron Paul trova sostenitori anche fra i conservatori dell'Alabama

L'Alabama Constitution Party, un piccolo partito dell'Heart Dixie State, ha ufficialmente appoggiato il candidato repubblicano-libertario Ron Paul per le prossime presidenziali americane.
"Lo slogan della campagna di Ron Paul è 'Speranza per l'America', ma noi pensiamo che il dottor Paul possa essere 'l'ultima speranza dell'America' per ritornare ai suoi valori costituzionali", si può leggere nel documento dello State Central Committee del partito; "Ron Paul è l'unico candidato che può essere  inquadrato nei valori dell'Alabama Constitution Party: pro life, avendo fatto nascere oltre 4.000 bambini (Ron Paul è ginecologo, n.d.a.), abolirebbe l'IRS, combatterebbe l'immigrazione illegale, riporterebbe le nostre truppe a casa dalle 'azioni di polizia' che stiamo perdendo, proteggerebbe la nostra privacy, stopperebbe il piano dell'ID card, e fermerebbe l'incostituzionale spesa pubblica che ci sta portando alla bancarotta".
L'ACP è un piccolo partito indipendente dagli altri partiti nazionali, che ha concorso alle ultime elezioni per le cariche dell'Alabama. E' salito alla ribalta appoggiando la campagna per le primarie repubblicane per l'elezione a governatore del controverso giudice Roy Moore. Moore non vinse le primarie (anche se conquistò un terzo dell'elettorato repubblicano), ma l'ACP ottenne una buona affermazione e visibilità.
Il giudice Moore fece parlare di sè commissionando un monumento di granito, raffigurante le Tavole della Legge, che fece posizionare di fronte alla Corte Federale nel 2001.
Due associazioni fecero causa al giucide Moore, in quanto "il monumento incoraggiava ed avvallava le pratiche religiose in generale e quello giudaico-cristiane in particolare" (un'istigazione a delinquere, insomma... n.d.a.).
La difesa di Moore fu che "il preambolo della Costituzione dell'Alabama dice che la applicazione della legge deve essere esercitata con la guida e la benevolenza di Dio", ed il momumento non voleva essere altro che un ricordo per i giudici delle origini della Costituzione, da cui i giudici traggono la loro autorità.
Moore perse la causa, il monumento fu rimosso fra le proteste della popolazione... e fu rimosso anche Moore. Che si candidò alle Primarie e ricevette l'appoggio anche del Jefferson Republican Party, che si rifà ideologicamente al programma del Democratic-Republican Party fondato da Thomas Jefferson e James Madison, due fra i Padri Fondatori della Nazione (JRP che, guarda caso, appoggia anche lui Ron Paul).


Alabama flag


Manifestanti dimostrano il loro sostegno al giudice Moore


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ron paul gop alabama

permalink | inviato da InVisigoth the BountyHunter il 29/12/2007 alle 15:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


21 novembre 2007

E' Detroit la città più pericolosa d'America

Pubblicato dall'FBI il "City Crime Rankings: Crime in Metropolitan America", annuale studio sulla criminalità nelle città degli Stati Uniti. L'analisi raccoglie i dati relativi ad omicidi, rapine, aggressioni, violenze sessuali e furti d'auto in 378 città che abbiano almeno una popolazione di 75.000 abitanti. Stabilendo come valore base 0 (media nazionale), ad ogni città è stato assegnato un punteggio.
Detroit (Michigan) ha raggiunto 407. Seguono St. Louis (Missouri), che era considerata la città più violenta d'America lo scorso anno, e poi Flint (Michigan), Oakland (California), Camden (New Jersey), Birmingham (Alabama), North Charleston (Carolina del Sud), Memphis (Tennessee), Richmond (California) e Cleveland (Ohio).
Grande città più tranquilla degli States: Mission Viejo (Orange County, California), con un punteggio di -82, seguita da Clarkson (New York), e Brick Township (New Jersey).

Ovviamente sono solo statistiche. Come riporta il sito dell'FBI, il crimine ha numerose variabili, ed è impossibile considerarle tutte.





Technorati Profile






5 giugno 2007

trovato (ed abbattuto) un secondo Hogzilla... molto più grosso del primo

Un ragazzino dell'Alabama di 11 anni, Jamison Stone, ha ucciso un maiale selvatico di quasi 500 chili. Secondo quanto dichiarato, il ragazzino sarebbe riuscito ad abbattere il gigantesco maiale selvatico con una pistola, e non con un fucile (se è vero, complimenti per la mira).
Questo maiale supera di circa un quintale quello abbattuto in Georgia da Chris Griffin nel giugno 2004, soprannominato Hogzilla. Su Hogzilla era nata una vera e propria leggenda in Georgia. Chi sosteneva si trattasse di un maiale preistorico, chi di un supercinghiale, e chi di un falso, visto che "Hogzilla" è stato seppellito in fretta e furia dal cacciatore e dal proprietario del terreno sul quale l'animale è stato abbattuto. Il National Geographic investigò con un documentario che aveva l'obiettivo di svelare se questo animale fosse mai esistito realmente, ed in questo caso di che tipo di animale si trattasse. E sopratutto: è possibile che ce ne siano altri? A quest'ultima domanda oggi si può dare risposta positiva. Circa le altre questioni, Hogzilla era vero (anche se le sue dimensioni erano un po' 'gonfiate'): si trattava di un maiale rinselvatichito, ovvero quei maiali che fuggono dagli allevamenti ed iniziano a vivere in maniera selvatica. Quella dei maiali rinselvatichiti sta diventando una vera e propria piaga in Nord America: un maiale domestico ha bisogno solo di una settimana di tempo per rinselvatichirsi, una volta scappato da un allevamento (a differenza di altri animali domestici che, se scappano, incontrano la morte -vedi cani, cavalli, etc-). Questi maiali vivono parecchi anni, si spostano anche di parecchie miglia, e già all'età di sei mesi possono accoppiarsi; si moltiplicano in maniera vertiginosa, attaccano l'uomo, distruggono le coltivazioni, e sono portatori di virus anche letali per altre specie animali (ivi compreso l'uomo).


Chris Griffin & Hogzilla I



Jamison Stone & Hogzilla II


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Georgia Alabama

permalink | inviato da il 5/6/2007 alle 13:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

sfoglia     agosto       
 

 rubriche

Diario
old and new frontiers
Native Americans
sea and navigation
hunting and fishing
paranormal activity
rogues: vigilantes, outlaws, and BHs
libertarian things
XXI Century: American Dream is alive
2nd Amendment
gangs of USA
Letterman and friends
ecology
photography

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

SPIN OFF
Wolverines!!! (tumblr)
Gaelico - Celtic Spirit
_
_
RON PAUL 4 PRESIDENT
r3VOLution MARCH
CAMPAIGN FOR LIBERTY
Free State Project
Libertarian Party
Constitution Party
_
_
Gun Owners of America
Irish American Unity Conference
We are Irish (Canadians)
_
_
Movimento Libertario
_
_
VERY INTERESTING BLOGS
Astrolabio
Atlantic People
Briganti & Libertari
Country Girl
El Boaro
Era Volgare
Il camper di Lontana
Illaicista
Ismael
Italian Bloggers 4 Ron Paul
Joey Atroce
Leonardo Butini
Liberali per Israele
LiberEmanuele
LibertArian
Live at Sin-é
Mapù
MauroD
MolotovCocktail
NomeDelBlog
Orpheus
Pieroni, sinistra libdem
PolitiCrack
Progetto Galileo
Residenclave
Sgembo
Siro
Stato Minimo
Stelle A Strisce
The Five Demands
Venetia Libertarian
Yoshi
Z3ruel

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom

Photobucket Photobucket Photobucket