.
Annunci online

  coast2coast by InVisigoth the Mad Irish
 
Diario
 


"The tree of liberty must be refreshed from time to time with the blood of patriots and tyrants. It is its natural manure"

Thomas Jefferson


"Democracy is two wolves and a lamb voting on what to have for lunch. Liberty is a well-armed lamb contesting the vote"

Benjamin Franklin




________________________________


Se vedi qualcosa che ti interessa qui sotto sei libero di cliccare o non cliccare...







Politics









Entertainment









Locations of visitors to this page



7 dicembre 2009

I repubblicani-libertari aumentano nelle amministrazioni americane

Il movimento dei libertari che militano nel Partito Repubblicano ha fatto un po' i conti, annunciando che la presenza di eletti del movimento nelle varie amministrazioni è aumentata nel 2009. Sono stati infatti 38 i candidati repubblicani appoggiati durante quest'anno dal Republican Liberty Caucus, e di essi dieci sono stati eletti.

Lynne Blankenbeker, State Representative, New Hampshire

Michael Patrick Carroll (rieletto), State Representative, New Jersey

Ken Cuccinelli, Attorney General, Virginia

Cameron DeJong, Manchester Selectman, New Hampshire

Michael J. Doherty, State Senate, New Jersey

Kara Egbert, Sahuarita Town Council, Arizona

Phil Greazzo, Manchester Alderman, New Hampshire

Dan Halloran, NYC City Council, New York

Michael A. Tams, Lisle Township Board, Illinois

Brad Wyatt, Boylston School Committee, Massachusetts

Ma anche altri membri del RLC, non appoggiati però in maniera diretta dal movimento, sono risultati vincitori; per l'esattezza, due nel Minnesota, uno in Alabama e uno in Virginia. Il portavoce del RLC Dave Nalle ha confermato che quest'anno rappresentano il movimento nella pubblica amministrazione un numero maggiore di esponenti che nel 2008.




19 giugno 2009

Arizona: niente ballottaggio, diviene consigliere chi sceglie la carta più alta

(Questa è di qualche giorno fa, e non è farina del mio sacco, ma è una bella storia...)

Il giudice George Preston, in toga nera nel pieno delle sue funzioni, sceglie uno dei mazzi di carte deposti in un cappello da cowboy. Toglie i jolly e mescola il mazzo sei volte. Poi invita due giocatori a scegliere una carta. Thomas McGuire pesca il 6 di cuori, ma Adam Trenk alza il re di cuori e diventa consigliere comunale di Cave Creek.

La scena non si è svolta in un casinò di Las Vegas e nemmeno in un fumoso saloon del West, ma nel municipio di Cave Creek, cittadina di circa 5 mila abitanti alle porte di Phoenix, capitale dello Stato dell'Arizona. La sfida alla carta più alta si è resa necessaria in quanto McGuire, 64enne insegnante di scienze in pensione e già due volte membro del consiglio comunale, e Trenk, 25enne studente di legge, erano arrivati esattamente alla pari (660 voti ciascuno) alle elezioni supplettive per un seggio nel locale consiglio comunale composto da sette membri, come spiega il New York Times. Anche dopo il riconteggio delle schede, la parità non si era modificata. Quindi, secondo le leggi dell'Arizona, era necessario un sorteggio.

Anche il sindaco, Vincent Francia, era d'accordo a non far svolgere un nuovo voto: troppo caro, e poi così c'è più divertimento. In effetti la legge dell'Arizona ammette due altri sistemi per il sorteggio di candidati alla pari: il primo è il lancio di una monetina. Il secondo è un duello alla pistola. Come si usava da quelle parti ai vecchi tempi.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. arizona

permalink | inviato da InVisigoth the mad Irish il 19/6/2009 alle 9:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


4 gennaio 2009

Sceriffo dell'Arizona dichiara guerra agli autovelox

Paul Babeu, nuovo sceriffo eletto della Contea di Pinal (180mila anime nel centrosud dello stato dell'Arizona)  sta diventando una star negli ambienti libertarians e degli automobilisti americani, e questa è effettivamente una circostanza che ad un "uomo di legge" capita molto poco spesso.

Il primo atto del suo mandato è stato infatti quello di non rinnovare il contratto con la società australiana che forniva gli autovelox alla Contea.

"Credo molto nella Costituzione - ha detto Babeu - e quel contratto era buono solo per far fare soldi facili al Governo". O per violare la privacy.

Per lo sceriffo, infatti, gli autovelox non c'entrano nulla con la sicurezza di una comunità. "Non ho mai visto un'autovelox fermare un conducente ubriaco - ha proseguito - o arrestare una persona con un mandato, controllare se l'assicurazione è in regola, o semplicemente dare informazioni a qualcuno".

"Sono contrario agli autovelox - ha concluso - sotto il mio mandato avranno i giorni contati: saranno storia passata della nostra Contea".

Buon lavoro sceriffo!


Paul Babeu


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. arizona

permalink | inviato da InVisigoth the mad Irish il 4/1/2009 alle 16:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa


12 luglio 2008

forse McCain non è eleggibile (sul serio)

Se ne era già parlato, come chiacchiera da salotto, più che altro, del fatto che per la Costituzione degli Stati Uniti d'America il candidato repubblicano John McCain non sarebbe eleggibile. Ma adesso, un'accurata ricerca ufficiale di diritto effettuata dal prof. Gabriel Chin dell'Università dell'Arizona ha concluso che nè il fatto che McCain sia nato nella Panama Canal Zone (nel 1936) nè il fatto che i suoi genitori erano cittadini americani sono requisiti sufficienti per considerarlo un natural-born citizen.
L'analisi di Chin si è focalizzata sopratutto su di una legge del 1937 relativa alla cittadinanza di quelle zone, legge finora non considerata nell'ampio dibattito sulla cittadinanza o meno di McCain. Lo stesso accademico ammette che è un tecnicismo giuridico, "ed è assurdo che un cavillo come questo possa fare la differenza in una democrazia avanzata: ma questa è la legge".
Una serie di decisioni all'inizio del XX secolo, conosciute come Insular Cases, sostenevano inoltre che i territori acquisiti dagli Stati Uniti non potevano essere considerati territorio dell'Unione ai fini costituzionali.
Altro indice è il fatto che altri nati nella Canal Zone sono stati deportati dal territorio degli Stati Uniti e/o considerati immigrati clandestini in numerose sentenze.
Molti esperti giuristi hanno definito l'analisi di Chin accurata e plausibile, aggiungendo però che difficilmente avrà seguito.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. arizona

permalink | inviato da InVisigoth the BountyHunter il 12/7/2008 alle 23:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa


3 febbraio 2008

XLII Super Bowl

Nei giorni scorsi lo stadio di Glendale, in Arizona è stato approntato fin nei minimi dettagli, le star di Hollywood sono arrivate per l'annuale Leather & Laces Super Bowl Party a Scottsdale, i bookmakers di Las Vegas erano in trepidazione per un giro di scommesse da 100 milioni di dollari: è la febbre Super Bowl, l'evento dell'anno negli Stati Uniti, che iniziaerà fra qualche ora.

I protagonisti dell'evento sono i New England Patriots, che lottano per entrare nella storia ed i New York Giants pronti a rovinare la festa agli avversari. I Patriots che quest'anno non anno subito neanche una sconfitta con 18 vittorie su 18 partite giocate (vincendo stasera centrerebbero la cosiddetta stagione perfetta); dall'altra i Giants, che, giunti ai playoff senza brillare particolarmente, sono esplosi nelle trasferte con 10 vittorie consecutive. Per i Patriots questo sarebbe il quarto anello di campioni negli ultimi otto anni. Un successo che porterebbe anche il miglior giocatore della stagione, Tom Brady, a vincere il suo quarto Super Bowl, innalzandolo ai livelli di Terry Bradshaw e Joe Montana. Non lo ferma dunque l'infortunio al piede, che aveva tenuto i tifosi del New England con il fiato sospeso, quando avevano visto la foto del giocatore con un gambaletto protettivo mentre usciva dalla casa della fidanzata. Dall'altra parte c'è Eli Manning, fratello minore di Peyton, il quaterback degli Indianapolis Colts, campioni dell'anno scorso ed eliminati a sorpresa. Proprio i Giants, nell'ultima partita della regular season, stavano per sfatare il mito dell'imbattibilità dei New England, in una partita finita 38 a 35 per i Patriots dopo che i New York sono stati in vantaggio di 12 punti durante il match.

Le due squadre saranno attese da 73 mila fortunati allo stadio, che sono arrivati a pagare anche 100 mila dollari per un biglietto, da 90 milioni di persone davanti allo schermo e da Est a Ovest, oltre 200 paesi saranno collegati via satellite per un totale previsto di un miliardo di persone davanti alla tv.
(su Sky Sport 2 collegamento a partire dalle 23... Mapù ricordati di registrarmelo!!!)




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. arizona nfl

permalink | inviato da InVisigoth the BountyHunter il 3/2/2008 alle 15:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


12 agosto 2007

Nativi Americani contro raffineria in Arizona

La piccola tribu' indiana dei Quechan protesta contro la costruzione nel deserto dell'Arizona di una raffineria di petrolio. Il terreno - riporta il New York Times - si trova nei pressi della riserva dei Quechan. Secondo il leader della tribu', Mike Jackson, potrebbe contenere una serie di luoghi sacri per gli indiani. La tribu', che ha gia' ottenuto in passato analoghe vittorie, chiede che prima di una decisione finale si organizzino una serie di scavi. (Ansa)



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Arizona native americans

permalink | inviato da coast2coast il 12/8/2007 alle 21:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia     agosto       
 

 rubriche

Diario
old and new frontiers
Native Americans
sea and navigation
hunting and fishing
paranormal activity
rogues: vigilantes, outlaws, and BHs
libertarian things
XXI Century: American Dream is alive
2nd Amendment
gangs of USA
Letterman and friends
ecology
photography

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

SPIN OFF
Wolverines!!! (tumblr)
Gaelico - Celtic Spirit
_
_
RON PAUL 4 PRESIDENT
r3VOLution MARCH
CAMPAIGN FOR LIBERTY
Free State Project
Libertarian Party
Constitution Party
_
_
Gun Owners of America
Irish American Unity Conference
We are Irish (Canadians)
_
_
Movimento Libertario
_
_
VERY INTERESTING BLOGS
Astrolabio
Atlantic People
Briganti & Libertari
Country Girl
El Boaro
Era Volgare
Il camper di Lontana
Illaicista
Ismael
Italian Bloggers 4 Ron Paul
Joey Atroce
Leonardo Butini
Liberali per Israele
LiberEmanuele
LibertArian
Live at Sin-é
Mapù
MauroD
MolotovCocktail
NomeDelBlog
Orpheus
Pieroni, sinistra libdem
PolitiCrack
Progetto Galileo
Residenclave
Sgembo
Siro
Stato Minimo
Stelle A Strisce
The Five Demands
Venetia Libertarian
Yoshi
Z3ruel

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom

Photobucket Photobucket Photobucket